Dopo il Tribunale Ordinario di Milano, anche il Tribunale di Alessandria e quello di Como hanno disposto che il giuramento delle traduzioni/perizie sia consentito esclusivamente agli iscritti all’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio del Tribunale; ovvero al ruolo Periti ed Esperti della Camera di Commercio, categoria traduttori/interpreti, ovvero iscritti ad Associazioni professionali interpreti e traduttori aventi rilevanza ex Legge n. 4/2013 nonché iscritti a elenchi ufficiali di traduttori e interpreti di Enti aventi rilevanza pubblica.